Evidenza

News

 

Il tema della Giornata Mondiale dell’Acqua 2019 “Leaving No One Behind” ci invita a riflettere sulle difficoltà che ancora oggi incontrano milioni di persone per l’accesso all’acqua sicura: 2,1 miliardi di persone (30% della popolazione mondiale) non hanno acqua potabile in casa, circa di 4,5 miliardi non dispongono di servizi igienici sicuri.

Circa 1.200 sostanze neurotossiche possono interessare le acque manifestando effetti anche “sottili” su cittadini inconsapevoli. La puntata del noto programma televisivo “Presa Diretta” andata in onda in prima serata sabato 16 febbraio 2019 su RAI 3, ha affrontato l’argomento delle sostanze chimiche di ampio utilizzo e che potrebbero avere conseguenze tossiche per adulti e bambini.

Giovedì 7 febbraio 2019 – E’ stato sottoscritto alle ore 11.00 presso la prefettura di Taranto, l’accordo costitutivo dell’Osservatorio Galene, dedicato alla sostenibilità del Mar Piccolo.

Bari, 4 febbraio 2019 - Il seminario intitolato “Servizi idrici ambientali nel Mezzogiorno: proposte e sviluppo” tenutosi presso l’Aula Magna del Palazzo Ateneo dell’Università degli Studi di Bari, ha fatto emergere il persistente divario Nord-Sud nei servizi di pubblica utilità che influisce sulla qualità dei servizi erogati ai cittadini e che condiziona lo sviluppo delle imprese meridionali.

 

E' stato presentato venerdì 30 novembre presso Palazzo Madama a Roma, il Patto per l'Acqua: un documento di principi e proposte finalizzati a risparmio, recupero e riuso dell'acqua promosso dal FAI e sottoscritto dal CNR-IRSA nell'ambito della campagna di sensibilizzazione #salvacqua.

 

La produzione mondiale di plastica è aumentata di venti volte rispetto agli anni '60, raggiungendo 322 milioni di tonnellate nel 2015. Questo dato è destinato a raddoppiare nei prossimi 20 anni. Occorre per questo trasformare le sfide in opportunità verso un’economia circolare della plastica in Europa.

Durante la Settimana della Cultura del Mare a Gallipoli, la consegna del Premio “Vela Latina” al direttore del CNR-IRSA, Vito Felice Uricchio

 

La ricaduta negativa che l’inquinamento ha sul nostro benessere e l’aumento di patologie oncologiche, sono stati i temi principali discussi a Roma in occasione del convegno “Emergenza cancro – Fattori ambientali modificabili e stili di vita non corretti”, organizzato presso la Camera dei Deputati al quale hanno partecipato illustri nomi del mondo politico e scientifico.

 

Il tema della gestione delle acque, con luci ed ombre, è stato affrontato approfonditamente nell’ambito della trasmissione Presadiretta andata in onda su RAI 3 in prima serata il 3 settembre 2018, con la magistrale conduzione di Riccardo Iacona.  

 

In conferenza stampa tenutasi presso la sala del Consiglio dell’Università di Bari, sono stati presentati il “Master in Comunicazione della Ricerca e Didattica delle Scienze” patrocinato dal CNR e con le docenze di ricercatori e tecnologi esperti del CNR, volto alla formazione di giornalisti di settore, organizzatori di eventi scientifico-culturali, imprenditori nel campo della comunicazione, progettisti della ricerca, ricercatori in grado di comunicare ai cittadini i risultati ottenuti e lo Short Master in “Porti, Retroporti e Zone Economiche Speciali” in cui la dimensione ambientale sarà curata dall’Istituto di Ricerca sulle Acque del CNR.

Pagina 1 di 4