Print this page
Martedì, 10 Ottobre 2017 17:03

Il CNR-IRSA al Festival dell’Acqua 2017

Il CNR-IRSA prende parte attiva al Festival dell'Acqua in programma dall'8 all'11 ottobre 2017 a Bari presso l'Università degli Studi "Aldo Moro", per confrontarsi sui temi che interessano la gestione delle risorse idriche nel Pianeta, in particolare con riferimento ai cambiamenti climatici. 

Il leitmotiv del festival ruota intorno allo stato delle risorse idriche del pianeta in un'ottica di scoperta e utilizzo di nuove tecnologie anche alla luce dei cambiamenti climatici. "Il ruolo della ricerca esprime un importante contributo nell'intera filiera della conoscenza dalle strategie di monitoraggio sino alla definizione di metodologie gestionali e tecnologie innovative divenendo supporto scientifico indispensabile per la pianificazione e la programmazione - inoltre, - afferma il DIrettore f.f. dell'Istituto CNR-IRSA, Dott. Vito Felice Uricchio - è utile promuovere la conservazione naturale dell'acqua soprattutto nelle falde sotterranee, il riutilizzo delle risorse idriche, il controllo delle perdite e gli investimenti nelle reti idriche e nelle infrastrutture,, sviluppando una politica dell'acqua olistica, che veda nell'applicazione dei risultati della ricerca e nell'armonizzazione ed aggiornamento dell'impalcatura normativa ulteriore elemento di forza".

L'evento, ideato e promosso da Utilitalia (la Federazione delle Aziende che si occupano di acqua, ambiente ed energia), in collaborazione con Acquedotto Pugliese (Aqp) e con il patrocinio dell'Associazione idrotecnica italiana, della Regione Puglia, di Legambiente Puglia, del Comune di Bari, dell'Università degli Studi di Bari Aldo Moro, di Unesco Wwap, delle maggiori associazioni mondiali ed europee del settore, arriva così alla sua quarta edizione dopo Genova 2011, l'Aquila 2013 e Milano Expo 2015.

"L'acqua distrugge, l'acqua crea, l'acqua ci fa incontrare" (recita lo spot ufficiale del festival). Un evento unico di confronto e dibattito intorno a tutto quello che c'è da sapere sulla nostra preziosa risorsa idrica al quale non mancheranno il Coordinatore del World Water Assessment Programme dell'Unesco, Stefan Uhlenbrook, il Ministro per la Coesione territoriale e il Mezzogiorno Claudio De Vincenti, il Presidente dell'International Water Association, Diane Darras, il Vice Ministro dell'Economia Enrico Morando, il Direttore Generale per la salvaguardia del territorio e delle acque del MATTM, Gaia Checcucci, il Segretario del Distretto dell'Appennino Meridionale, Vera Corbelli, il Segretario del Distretto delle Alpi Orientali Francesco Baruffi, il Presidente della Società Italiana di Metereologia, Luca Mercalli, il Presidente della Regione Puglia, Michele Emiliano, il Sindaco di Bari, Antonio Decaro.

Per ulteriori informazioni scarica il programma generale dell'evento cliccando qui.